Suggerimenti per la casa

Chi non sostituisce immediatamente questo apparecchio nella Repubblica Ceca sarà multato di 50.000 corone. I controlli inizieranno presto

313views

In Repubblica Ceca si segue l’adagio secondo cui è meglio usare le cose finché durano. Solo quando smettono di funzionare è il momento di sostituirle. E così dovrebbe essere. Perché sprecare denaro acquistando nuovi apparecchi che non possono fare molto di più e sono costosi da produrre? Dopo tutto, questa è la definizione stessa di spreco.

Il peggio è arrivato al peggio

Ma a volte capita che un dispositivo possa durare per decenni senza essere messo fuori uso. È solo quando lo Stato usa le sue leggi per vietare l’uso di un dispositivo del genere che lo blocca. Spetta poi alla popolazione sostituirlo con uno nuovo entro un determinato limite di tempo. Non c’è semplicemente nulla che possano fare e devono farlo.

In questo caso si tratta di vecchie caldaie che rientrano nelle classi di emissione 1 e 2. Di solito si tratta di caldaie a carbone o a legna. Di solito si tratta di caldaie a carbone o a legna e sono relativamente inefficienti. Purtroppo, in questo segmento, cioè quello degli apparecchi che generano calore in casa, i cambiamenti stanno avvenendo abbastanza rapidamente ed è prevedibile che altre caldaie saranno gradualmente bandite.

Molti stanno aspettando fino all’ultimo minuto che lo Stato faccia marcia indietro e tolga il divieto. Ma la data del 1° settembre 2024, quando non si potrà più avere in casa una caldaia di questo tipo e, soprattutto, non si potrà più riscaldare, si avvicina inesorabilmente ed è ormai praticamente certo che il cambiamento non avverrà. Queste caldaie saranno infatti vietate con effetto definitivo.

Le sanzioni voleranno

A detta di tutti, tuttavia, ci sarà un bel pasticcio, dato che quasi 200.000 famiglie utilizzano ancora una caldaia di questo tipo. E non sembra che molte di loro vogliano sostituirla volontariamente. “Non me ne frega niente. Che cosa mi diranno in cosa posso annegare? Dopo tutto, questa caldaia è stata venduta legalmente e non possono vietare retroattivamente qualcosa,“, dice il signor Jiří di Jablonec nad Nisou. “Lasciateli venire qui per un controllo e glielo spiegherò.

Si può presumere che le autorità telefoneranno al signor Jiří e non sarà una discussione piacevole. La multa massima per l’utilizzo di una caldaia di questo tipo dopo la scadenza è di 50.000 CZK. E le autorità daranno questa darda soprattutto a coloro con i quali non ci saranno altri acquisti.

Leggi anche. Finiranno presto, è stato deciso. Acquistare un sostituto adeguatamente costoso

Ma la verità è che molte famiglie semplicemente non hanno i soldi per provvedere a una sostituzione adeguata. Molti hanno poi paura di investire in caldaie a gas perché si parla anche di metterle al bando entro pochi anni. Rimane la pompa di calore, ma si tratta di un investimento di centinaia di migliaia di corone, anche al netto di tutte le possibili sovvenzioni.

Foto: Shutterstock

Leave a Response

Giulia
Mi chiamo Maria e voglio condividere con voi la mia esperienza e le mie conoscenze su utili consigli per la casa e trucchi per la vita quotidiana. Fin dall'infanzia sono stata affascinata dai vari modi di semplificare le attività quotidiane e ho costantemente sperimentato modi per ottimizzare le faccende domestiche. Lavorando in diversi ambiti della vita, ho affrontato molti problemi quotidiani, ho trovato soluzioni efficaci e ho reso la mia vita più semplice e comoda.